Seleziona una pagina

Apomass

36,00

Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

60 CAPSULE

COMPOSIZIONE

Camellia sinensis, Garcinia cambogia, Citrus aurantium, Capsicum annuum, Phaseolus vulgaris, Chromo picolinato, L-Carnitina, Lactobacillus gasseri, Vitamine B3, B6, Biotina, Vitamine C, E.

Modalità d’uso: 2 capsule al giorno insieme ad un po’ d’acqua o altra bevanda.

60 CAPSULE

COMPOSIZIONE

Camellia sinensis, Garcinia cambogia, Citrus aurantium, Capsicum annuum, Phaseolus vulgaris, Chromo picolinato, L-Carnitina, Lactobacillus gasseri, Vitamine B3, B6, Biotina, Vitamine C, E.

INFORMAZIONI PRODOTTO

Apomass è una formula che combina estratti erboristici, Garcina, Citrus aurantium, Capsicum annuum e Phaseolus vulgaris noti per favorire l’equilibrio del peso corporeo, il drenaggio dei liquidi corporei, lo stimolo del metabolismo dei carboidrati e dei lipidi oltre al controllo del senso di fame, naturalmente in associazione ad una dieta equilibrata ed a una regolare attività fisica. Il Cromo picolinato contribuisce al mantenimento di livelli normali di glucosio nel sangue. La vitamina B6 favorisce il normale metabolismo delle proteine e del glicogeno. La vitamina B3(Niacina) contribuisce al normale metabolismo energetico. La Biotina sostiene il normale metabolismo dei macronutrienti. Le Vitamine C ed E concorrono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. La presenza del probiotico Lactobacillus gasseri risulta utile per favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Modalità d’uso: 2 capsule al giorno insieme ad un po’ d’acqua o altra bevanda.

Note ed avvertenze: Si sconsiglia l’uso del prodotto in gravidanza, durante l’allattamento e al di sotto dei 12 anni. Consultare il medico prima dell’uso se le condizioni cardiovascolari non sono nella norma. Il prodotto non deve intendersi come sostitutivo di una dieta variata. Deve essere impiegato nell’ambito di una dieta ipocalorica adeguata seguendo uno stile di vita sano con un buon livello di attività fisica. Se la dieta viene seguita per periodi prolungati, superiori alle tre settimane, si consiglia di sentire il parere del medico. Non superare la dose giornaliera consigliata. Conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di radiazioni quali elettromagnetiche ed infrarosse.

Non contiene conservanti, aromi di sintesi, naturalmente privo di lattosio.

Camellia sinensis

Aumenta il dispendio energetico, riduce la lipogenesi e l’assorbimento dei grassi. Il tè verde, proviene dalla pianta Camellia sinensis, considerata da secoli, come una bevanda salutare con potenziali benefici per la salute, che vanno dal miglioramento dello stato antiossidante al supporto cardiovascolare. Anche se più parti della pianta possono essere utilizzate, è l’estratto dalle foglie che sembra offrire la maggior parte dei benefici, anche quando si tratta di perdita del peso corporeo. I due componenti principali dell’estratto del tè verde sono l’epigallocatechina gallato (EGCG), e la caffeina. I dati provenienti da studi di laboratorio hanno confermato che il the verde ha un ruolo importante nel metabolismo dei grassi, nel ridurre l’assunzione di cibo, interrompere l’assorbimento dei lipidi, sopprimere l’adipogenesi e la sintesi dei lipidi ed infine aumentare il dispendio energetico attraverso la termogenesi (1) (2) (3).

Garcinia cambogia

Garcinia Cambogia è un frutto tropicale noto anche come tamarindo Malabar, è coltivato nel sud-est asiatico, India e Africa ed è ampiamente utilizzato per scopi culinari nei paesi asiatici. Nella buccia del frutto si trova una grande quantità di una sostanza naturale, biologicamente attiva, chiamata acido idrossicitrico (HCA), alla quale, alcune ricerche di laboratorio, hanno attribuito l’effetto positivo sul processo della perdita del peso corporeo, riduzione dell’appetito e della percentuale di grasso corporeo, oltre ad un calo dei trigliceridi, dei livelli del colesterolo, del glucosio e sul processo della lipogenesi (4).

Citrus aurantium L. var. Amara

Aumenta il dispendio energetico e la lipolisi, agisce come un leggero soppressore dell’appetito. L’estratto di Citrus aurantium ed il suo principale costituente protoalcaloide p-sinefrina è ampiamente utilizzato nella gestione del peso e come agente termogenico, inserito anche nei prodotti per gli sportivi ad alta prestazione per migliorare la capacità di resistenza. Ampiamente conosciuto come estratto di arancia amara, un prodotto che deriva dalle scorze dei frutti immaturi (verdi) per i suoi presunti effetti sui processi metabolici, tra cui un aumento del metabolismo basale, la lipolisi, come lieve soppressore dell’appetito ed incremento del dispendio energetico (6) (7).

Phaseolus Vulgaris

Il fagiolo (Phaseolus vulgaris) è un legume coltivato in tutto il mondo, originario del Messico, America Centrale e Sud America. É una fonte importante di proteine, carboidrati complessi, fibre dietetiche, alcune vitamine, minerali e composti polifenolici. Ricerche di laboratorio indicano che inibisce l’attività dell’alfa-amilasi, l’inibizione di questo enzima può impedire la digestione dei carboidrati complessi nel tratto gastrointestinale, quindi diminuisce il numero delle calorie assorbite e potenzialmente pro- muove la perdita di peso. É stato inoltre evidenziato, che a fronte di un calo della massa grassa vi è un evidente mantenimento della massa magra (8) (9).”Da considerare nei programmi di perdita / mantenimento del peso corporeo”. I fagioli sono una ricca fonte di fibra alimentare utile per la protezione della mucosa del colon, poiché diminuisce i tempi di esposizione alle sostanze tossiche. É stato dimostrato che una adeguata quantità di fibra, può ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Un recente studio clinico italiano ha evidenziato che la supplementazione con l’estratto di Phaseolus vulgaris riduce il glucosio postprandiale, l’e- scursione dell’insulina, sopprime la secrezione di grelina e induce la sensazione di sazietà, quindi un minore desiderio di man- giare (10).

Capsicum annuum var. Longum

Aumenta il dispendio energetico, agisce come soppressore dell’appetito. Il peperoncino (Capsicum annuum) è un arbusto perenne, originario del Messico e dell’America centrale, che appartiene alla famiglia delle Solanacee. Può essere difficile riconoscere Capsicum annuum dal chinense (il peperone più caldo) e C. frutescens (pepe tabasco) poiché le loro caratteristiche morfologiche possono sovrapporsi. Queste tre specie condividono lo stesso pool genico ancestrale e sono chiamati il ‘complesso annuum-chinense-frutescens’. I costituenti del peperoncino (Capsicum annuum) sono numerosi: glucosidi flavonici, acido ascorbico, proteine, vitamine (B2, PP, tocoferoli,) uno dei suoi principali componenti è la capsaicina, un principio attivo da cui dipendono parecchie proprietà benefiche. Gli studi clinici condotti sull’azione della capsaicina hanno evidenziato un potenziale chemiopreventivo, una azione ipocolesterolemizzante e cardio protettiva oltre a numerose altre proprietà, come la prevenzione della formazione dei calcoli biliari e la tutela dell’integrità strutturale degli eritrociti in condizioni di ipercolesterolemia. Attività benefiche della capsaicina sul sistema gastrointestinale includono una azione stimolante nella digestione e modulazione della struttura intestinale in modo da migliorare la permeabilità ai micronutrienti (11). I risultati di una meta-analisi suggeriscono che il consumo giornaliero di capsaicinoidi può contribuire al controllo del peso attraverso la riduzione degli apporti energetici; aumento del dispendio energetico; una maggiore ossidazione dei lipidi e riduzione dell’appetito (12) (13). Di conseguenza i caspsaicinoidi possono rappresentare, a lungo termine, un aiuto naturale per la perdita del peso. Una recente ricerca ha osservato che il consumo di capsaicinoidi aumenta il dispendio energetico di circa 50 kcal / giorno, e che ciò produrrebbe livelli clinicamente significativi di perdita di peso in 1-2 anni (13). É stato anche osservato che il consumo regolare di capsaicina riduce significativamente i livelli del tessuto adiposo addominale (12). Nel bilancio energetico, l’aggiunta di capsaicina alla dieta, aumenta la sensazione di sazietà e pienezza, e tende ad impedire la sovralimentazione quando l’assunzione di cibo è ad libitum. Dopo cena, la capsaicina previene gli effetti del bilancio energetico negativo sul desiderio di mangiare (14).

Cromo picolinato

Aumenta la massa muscolare magra; promuove la perdita di grasso; riduce l’assunzione di cibo e il desiderio di grassi. Il Cromo è un oligoelemento che gli esseri umani richiedono in tracce, sottoforma di Cromo picolinato è più facilmente disponibile per l’organismo umano. Il Cromo è noto per migliorare l’azione dell’insulina, un ormone fondamentale per il metabolismo e stoccaggio dei carboidrati, dei grassi e delle proteine nell’organismo. Esperimenti clinici controllati hanno dimostrato che la supplementazione di cromo picolinato riduce la massa grassa, aumenta la massa magra e può aiutare la perdita del peso corporeo (15).

Epigallocatechina gallato (EGCG)/ Capsaicina /L-carnitina

Ricercatori universitari italiani hanno condotto uno studio randomizzato nel 2012, in doppio cieco, per valutare l’efficacia sui cambiamenti metabolici prodotti dal consumo di una combinazione di ingredienti alimentari bioattivi (epigallocatechina gallato, capsaicina, piperina e L-carnitina), su 86 soggetti in sovrappeso, dopo 8 settimane hanno osservato che la somministrazione di questa combinazione di ingredienti è stata associata ad una diminuzione della resistenza all’insulina e riduzione delle adipochine infiammatorie. Inoltre, la differenza di composizione corporea era maggiore nel gruppo di trattamento attivo, in particolare in relazione all’endpoint primario (massa grassa). Questo esito costituisce un significativo miglioramento dello stato metabolico, soprattutto alla luce del fatto che la perdita di peso non sempre porta ad un miglioramento dello stato infiammatorio e dell’insulino resistenza di un paziente, come dimostrato da numerosi studi. In conclusione, i risultati clinici indicano che questa combinazione di ingredienti bioattivi potrebbe produrre significative azioni benefiche nella gestione dell’infiammazione correlata al sovrappeso, riducendo la resistenza all’insulina e delle adipochine infiammatorie (16).

L-carnitina

L-carnitina è conosciuta come un potenziale aiuto ergogenico per il suo ruolo nella conversione dei grassi in energia. La letteratura scientifica mostra che la supplementazione quotidiana di l- carnitina aumenta i livelli di questo aminoacido nel sangue e nella muscolatura migliorando il metabolismo dei grassi e delle prestazioni.

Lactobacillus gasseri

Ripristino dell’equilibrio della flora batterica; riduzione dell’adiposità. I benefici per la salute di L. gasseri sono simili ad altre specie del genere Lactobacillus. I batteri Lactobacillus possono influenzare il peso corporeo e il metabolismo, alcuni ceppi, possono favorire l’aumento di peso. Dai risultati degli studi attualmente disponibili, Lactobacillus gasseri sembra essere il ceppo probiotico che meglio contribuisce ad accelerare il metabolismo e favorire la perdita di peso negli esseri umani (17). Uno studio del 2014 riporta che Lactobacillus gasseri impedisce in modo significativo l’aumento del peso corporeo, l’accumulo di grasso e dell’espressione genica pro-infiammatoria nel tessuto adiposo. Sono stati osservati i livelli di trigliceridi relativamente più bassi e la riduzione dell’espressione dei geni lipogenici. Si pensa che l’effetto anti-obesità del LG sia correlato al miglioramento dello stato infiammatorio del tessuto adiposo (18). I risultati di una ricerca del 2013 dimostrano che il consumo di LG produce una significativa riduzione dell’adiposità addominale e che per mantenere l’effetto potrebbe essere necessario un consumo costante (19). In un recente studio multicentrico, in doppio cieco, la somministrazione, per 12 settimane, di latte fermentato contenente Lactobacillus gasseri ha mostrato una significativa riduzione delle aree di grasso addominale viscerale e sottocutaneo, misurata mediante tomografia computerizzata, il peso corporeo e BMI (Body Mass Index) è diminuito notevolmente solo nel gruppo trattato, i ricercatori hanno concluso che Lactobacillus gasseri interviene efficacemente sui disturbi metabolici (20).

Cromo- e Biotina (vitamina B8)

Svolgono un ruolo essenziale nella regolazione del metabolismo dei carboidrati. *Livello di zucchero nel sangue. Gli squilibri nel settore dello zucchero si traducono in fluttuazioni di energia e un desiderio irrefrenabile di dolci. Molte sostanze nutritive, come cromo, zinco, B3, C e Biotina, sono necessari in queste situazioni. *Stress e ghiandola surrenale. L’aumento dello stress è la causa della disfunzione cronica della ghiandola surrenale con grandi secrezioni incontrollate di corticosteroidi, in particolare il cortisolo, che, tra le altre cause, porta ad uno squilibrio di zucchero nel sangue e promuove anche la lipogenesi. Vitamina C, B5, B6, magnesio e zinco sono alcuni degli elementi nutritivi necessari in questi casi.

Riferimenti clinici

(1) Mol Nutr Food Res. 2016 Jan;60(1):160-74. doi: 10.1002/mnfr.201500428. Epub 2015 Dec 9. Mechanisms of body weight reduction and metabolic syndrome alleviation by tea. Yang CS1,2, Zhang J2,3, Zhang L1,2, Huang J2,3, Wang Y2,3.

(2) Eur J Clin Nutr. 2014 Oct;68(10):1075-87. doi: 10.1038/ejcn.2014.143. Epub 2014 Jul 30. The anti-obesity effects of green tea in human intervention and basic molecular studies. Huang J1, Wang Y1, Xie Z1, Zhou Y1, Zhang Y1, Wan X1.

(3) Am J Clin Nutr. 2013 Dec;98(6 Suppl):1682S-1693S. doi: 10.3945/ajcn.113.058396.Epub 2013 Oct 30. Catechin- and caffeine-rich teas for control of body weight in hu- mans. Hursel R1, Westerterp-Plantenga MS

(4) Nutr Hosp. 2015 Dec 1;32(n06):2400-2408. THE EFFECT OF GARCINIA CAMBOGIA AS COADJUVANT IN THE WEIGHT LOSS PROCESS. Fassina P1, Scherer Adami F2, Terezinha Zani V2, Kasper Machado IC2, Garavaglia J2, Quevedo Grave MT1, Ramos R2, Morelo Dal Bosco S1.

(5) Plant Foods Hum Nutr. 2013 Sep;68(3):213-21. doi: 10.1007/s11130-013-0361-1. Areview on botanical species and chemical compounds with appetite suppressing pro- perties for body weightcontrol. Astell KJ1, Mathai ML, Su XQ.

(6) Complementary and Alternative Citrus aurantium flavonoids inhibit adipogene- sis through the Akt signaling pathway in 3T3-L1 cells. Gon-Sup Kim†,Hyoung Joon Par- k†,Jong-Hwa Woo,Mi-Kyeong Kim Phil-Ok Koh, Wongi Min, Yeoung-Gyu Ko,Chung-Hei Kim Chung-Kil Won andae-Hyeon Ch

(7) Int J Med 2012;9(7):527-38. Epub 2012 Aug 29. A review of the human clinical studies involving Citrus aurantium (bitter orange) extract and its primary protoalkaloid p-synephrine. Stohs SJ1, Preuss HG, Shara M.

(8) Obesity (Silver Spring). 2014 Mar;22(3):645-51. doi: 10.1002/oby.20577. Epub 2013 Sep 5. Weight reduction and maintenance with IQP-PV-101: a 12-week randomized controlled study with a 24-week open label Grube B1, Chong WF, Chong PW, Riede L.

(9) Int J Med 2007 Jan 24;4(1):45-52. A Dietary supplement containing standardized Phaseolus vulgaris extract influences body composition of overweight men and women. Celleno L1, Tolaini MV, D’Amore A, Perricone NV, Preuss HG.

(10) Br J Nutr. 2013 May 28;109(10):1789-95. doi: 10.1017/S0007114512003741. Epub 2012 Oct 9. Phaseolus vulgaris extract af- fects glycometabolic and appetite control in healthy human subjects. Spadafranca A1 Rinelli S, Riva A, Morazzoni P, Magni P, Berto- li S, Battezzati A.

(11) Crit Rev Food Sci 2015 Feb 12:0. [Epub ahead of print]. Biological Activities of Red Pepper (Capsicum annuum) and Its Pungent Principle Capsaicin: A Review. Srinivasan

(12) Appetit 2012 Oct;59(2):341-8. doi: 10.1016/j.appet.2012.05.015. Epub 2012 May 22. Capsaicinoids and capsinoids. A poten- tial role for weight management? A systematic review of the evidence. Whiting S1, Derbyshire E, Tiwari BK2014 Feb;73:183-  8. doi: 10.1016/j.appet.2013.11.005.

(13) Epub 2013 Nov 15. Could capsaicinoids help to support weight management? A systematic review and meta-analysis of energy intake data.2014 Jun;77:44-9. doi: 10.1016/j.appet.2014.02.018.

(14) Epub 2014 Mar 12. Capsaicin increases sensation of fullness in energy balance, and decreases desire to eat after dinner in negative energy balance. Janssens PL1, Hursel R2, Westerterp-Plantenga MS2.

(15) Diabetes Metab Res 2008 Jan-Feb;24(1):41-51. Chromium picolinate and biotin combination improves glucose metabolism in treated, uncontrolled overweight to obese patients with type 2 diabetes. Albarracin CA1, Fuqua BC, Evans JL, Goldfine ID.

(16) 2013 Oct;44(2):391-401. doi: 10.1007/s12020-012-9863-0. Epub 2012 Dec 28. Improvement in insulin resistance and favourable changes in plasma inflammatory adipokines after weight loss associated with two months’consumption of a combina- tion of bioactive food ingredients in overweight subjects. Rondanelli M1, Opizzi A, Perna S, Faliva M, Solerte SB, Fioravanti M, Klersy C, Cava E, Paolini M, Scavone L, Ceccarelli P, Castellaneta E, Savina C, Donini LM.

(17) Nutrition & Diabetes (2014) 4, e109; doi:10.1038/nutd.2014.6. Comparative genomics analysis of Lactobacillus species associa- ted with weight gain or weight F Drissi1, V Merhej1, E Angelakis1, A El Kaoutari1, F Carrière2, B Henrissat3,4 and D Raoult1.

(18) Eur J 2014;53(2):599-606. doi: 10.1007/s00394-013-0568-9. Epub 2013 Aug 6. Anti-obesity effect of Lactobacillus gas- seri SBT2055 accompanied by inhibition of pro-inflammatory gene expression in the visceral adipose tissue in diet-induced obese mice. Miyoshi M1, Ogawa A, Higurashi S, Kadooka Y.

(19) Korean J Fam 2013 Mar;34(2):80-9. doi: 10.4082/kjfm.2013.34.2.80. Epub 2013 Mar 20. Effect of Lactobacillus gasseri BNR17 on Overweight and Obese Adults: A Randomized, Double-Blind Clinical Trial. Jung SP1, Lee KM, Kang JH, Yun SI, Park HO, Moon Y, Kim JY.

(20) Eur J Clin 2010 Jun;64(6):636-43. doi: 10.1038/ejcn.2010.19. Epub 2010 Mar 10. Regulation of abdominal adiposity by probiotics (Lactobacillus gasseri SBT2055) in adults with obese tendenciesin a randomized controlled trial. Kadooka Y1, Sato M, Imai- zumi K, Ogawa A, Ikuyama K, Akai Y, Okano M, Kagoshima M, Tsuchida T.